La Collana d'argento russa

Un fantastico viaggio attraverso la Russia del nord

La "Collana d'argento della Russia" può essere definito un analogo del famoso percorso turistico "Anello d'oro", con l'unica differenza che tutti i suoi punti si trovano nel nord-ovest del Paese. Città con una loro storia secolare e la variopinta architettura nazionale, siti naturali ed etnografici, inclusi quelli inclusi nel Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, insomma "La collana d'argento" vi mostrerà la sorprendente originalità della Russia settentrionale.

Regioni e città

La "Collana d'argento della Russia" unisce 11 regioni. Il percorso passa attraverso le regioni di San Pietroburgo, Leningrado, Arkhangelsk, Vologda, Kaliningrad, Murmansk, Pskov, Novgorod, le Repubbliche di Carelia e Komi e il distretto autonomo di Nenets. Qui è possibile ammirare monumenti architettonici unici fatti in legno, foreste infinite e laghi blu, pieni di pesci, ma anche toccare con mano le antiche tradizioni russe, comprese quelle culinarie: che ne pensate ad esempio di un bel pezzo d'agnello insieme ad una tazza di tè appena uscito dal samovar?

Iniziamo da San Pietroburgo

Il viaggio attraverso la "Collana d'argento della Russia" lo si può iniziare partendo dalla capitale della cultura del Paese, ovvero San Pietroburgo. Le attrazioni di questa città sono tantissime: la Fortezza di Pietro e Paolo, la Cattedrale di Sant'Isacco, l'enorme collezione dell' Ermitage, l'Ammiragliato, la Chiesa del Salvatore sul Sangue: elencarle tutte richiederebbe molto tempo. Straordinaria è anche l'atmosfera della capitale del Nord, infatti essa attrae artisti da tutto il mondo. Così lo scrittore francese contemporaneo Frederic Begbeder ha scritto nel suo libro "Ideal": "Tutti coloro che vengono a San Pietroburgo ripetono costantemente la parola "fantastico".

La tappa successiva del viaggio sarà la regione di Leningrado. E' impossibile sottovalutare il significato storico di questo territorio. Qui i turisti potranno visitare la fortezza "Oreshek" a Shlisselburg, maestosamente torreggiante su una piccola isola, la cappella di Nicholas il Taumaturgo nel villaggio di Gomorovici, il villaggio turistico di Verkhnie Mandrogi, così come la riserva di Gladyshevsky, il monastero dell'Assunzione a Tikhvin, le attrazioni di Lodejnoe Pole, Vyborg, Strelna, Staraya Ladoga e Priozersk.

Così lo scrittore francese contemporaneo Frederic Begbeder ha scritto nel suo libro "Ideal":"Tutti coloro che vengono a San Pietroburgo ripetono costantemente la parola "fantastico".

Nell'estremo nord

La regione di Arkhangelsk è ricca di bellezze naturali e di monumenti architettonici. Per i turisti sarà molto interessante visitare la città di Arkhangelsk e passeggiare lungo le rive della Dvina settentrionale, dove la gente del posto ama trascorrere il tempo, dove a giugno c'è anche un festival dei teatri di strada. Qui potrete vedere la chiesa di San Nicola e il Gostiny Dvor del XVII secolo, un monumento dell'architettura russa fatto in pietra, visitare il famoso Museo dell'architettura in legno dei popoli del Nord nel villaggio di Malye Karely, Onega e le isole Solovetsky.

La regione di Vologda può, senza esagerazione, essere definita una roccaforte dell'antichità russa. Il tour di questa regione include la visita a Vologda, dove si trovano la splendida cattedrale di Santa Sofia, il monastero Spaso-Prilutsky, l'antico Cremlino, la casa di Pietro I. Nelle vicinanze, a Veliky Ustyug, c'è la tenuta di Nonno Gelo, un personaggio fiabesco che porta regali ai bambini a Capodanno. Lì vedrete anche il tempio di Procopio, il Giardino d'Inverno, la Chiesa dell'Ascensione e le tenute dei mercanti. A Kirillov è possibile visitare il Monastero di Kirill-Belozersky, incluso il Korpus dell'Archimandrita, costruito in stile "terem". A Totma ci sono il Museo dei marinai e il monastero di Spaso-Sumorin. Belozersk viene ricordato per il suo Cremlino, mentre Vytegra per il suo promontorio di Besov Nos.

L'eredità germanica

Un altro elemento della "Collana settentrionale della Russia" è la regione di Kaliningrad. Nonostante il fatto che questo territorio sia diventato parte della Russia non tanto tempo fa, il patrimonio architettonico della patria del filosofo Immanuel Kant non può essere ignorato. I viaggiatori che hanno visitato questa regione hanno avuto la fortuna di vedere le antiche fortificazioni militari prussiane, tra cui la torre del Don e le porte di Sackheim.

Kaliningrad fino al 1946 si chiamava Koenigsberg, che in tedesco significa "montagna reale"

Oltre il circolo polare artico

Oltre il circolo polare artico si trova la regione di Murmansk, il cui centro amministrativo è Murmansk: la più grande città polare del mondo e uno dei principali porti della Russia. Qui i viaggiatori potranno ammirare la straordinaria natura del nord, riserve e villaggi di residenza delle popolazioni indigene, pronte a raccontare le loro tradizioni. Meritano l'attenzione dei turisti anche le penisole di Rybachiy e Srednij, Lovozero con un villaggio Saami unico nel suo genere, il Museo di Mineralogia in Apatity, la riserva Seydyavr' a Revda e molto altro.

Chiese e monasteri

Centro difensivo e culturale della Russia è la regione di Pskov. Qui si sono combattute molte battaglie, le cui tracce sono rimaste fino ai giorni nostri. I viaggiatori qui potranno visitare la fortezza di Izborsk, la cittadella di Truvorovo, il Monastero di Pechora, la Cattedrale della Trinità e il Complesso Pokrovsky a Pskov, e la Riserva Pushkinskij.

Il viaggio attraverso la regione di Novgorod include antiche città e monumenti culturali protetti dall'UNESCO. Tra questi troviamo la Cattedrale di Santa Sofia, il Monastero di San Yuriev, la Corte di Jaroslav a Veliky Novgorod, il Monastero della Trasfigurazione del Salvatore e il Museo della Casa di Dostoevskij a Staraya Rus, il Museo delle Campane e il Monastero di Iversky nella città di Valdaj.

Attrazioni naturali

La ricchezza della natura e un turismo presente tutto l'anno è ciò che attrae sia i Russi che gli stranieri in Carelia. Per questo motivo Petrozavodsk, Kizhi, Kem' e Marzialnye Vody sono entrati nel percorso della "Collana d'argento della Russia".

La Repubblica di Komi è interessante per le sue tradizioni culturali, quindi vale la pena andarci e mettersi alla ricerca della cultura originale dei popoli del nord. Questa ricerca in particolare può essere fatta nell'etnoparco ungro-finnico di Syktyvkar. Gli appassionati di attività all'aria aperta potranno ammirare le cascate di Buredan, attraversare i percorsi da Vorkuta al monte Borzov e anche i ghiacciai di Boch e Dolgushin. Inoltre qui potranno vedere i luoghi sacri dei pastori di renne.

L'ultima tappa è il distretto autonomo di Nenets. Il clima rigido, le tradizioni indigene e i bellissimi paesaggi attirano molti viaggiatori che visitano i musei, i centri etnoculturali e gli allevamenti di renne di Nelmin-Nos e Naryan-Mar.

La Repubblica di Komi è interessante per le sue tradizioni culturali, quindi vale la pena andarci e mettersi alla ricerca della cultura autoctona.

I percorsi

Visitando le regioni della "Collana d'argento della Russia", potrete vedere edifici medievali, entrare in contatto con la cultura finlandese, quella russa e quella careliana, godersi la ricchezza naturale del Nord russo, ad esempio le bellezze del Canale del Volga-Baltico e la riserva naturale di Siysky Zakaznik.

Ci sono tour organizzati in queste regioni per tutti i gusti. I turisti possono scegliere itinerari storici dedicati ai Varanghi o all'epoca di Pietro I. Ad esempio, il tour le "Città di Pietro" includerà San Pietroburgo, Novaya Ladoga, Shlisselburg, Petrozavodsk, Arkhangelsk e Vologda. Il tour "Sulle orme dei Varanghi" invece farà tappa in Carelia, a Staraya Ladoga, Priozersk, Vyborg, Pietroburgo, Tikhvin, Kirillov, Veliky Novgorod e Belozersk.

Per conoscere meglio la popolazione del Nord della Russia, cioè i Kareliani, i Vepsi, i Saami e altri, è possibile scegliere i tour etnografici, ad esempio quello chiamato "Albero della vita" o "I popoli indigeni", o la "Collana d'argento della Russia". All'interno del percorso "Lungo i luoghi santi" i turisti visiteranno invece le Isole Solovetsky, il Deserto di San Ilyinsky Vodlozero, e il monastero di Murom. Un altro tour interessante è "Le città fantasma del nord". Questo include una visita ai villaggi abbandonati di Korzunovo, Charonda, Halmer-Yu e Amderma, la cui atmosfera affascina davvero tanto.

Tuttavia, la "Collana d'argento della Russia" non si limita alla semplice visita di villaggi e attrazioni. Il progetto comprende diversi eventi ed invita i viaggiatori a prendere parte a festival dedicati alla ricostruzione storica e all'età vichinga, come ad esempio "La città di ferro" a Izborsk, "Il Signore di Veliky Novgorod" e "Ratobortsy" a Ladoga.

Articoli

La Russia e la musica I 10 festival più interessanti dell'estate 2018

La strada, la musica, l'avventura, decine di nuove amicizie e l'estate.

L'Artico russo: il viaggio dei sogni

Il Passaggio a nord-est è la via più breve tra la parte europea della Russia e l'Estremo Oriente.

Vivere la vita con il gusto e con il tatto

Il turismo etnografico, quello degli eventi, e quello artigianale oggi sono molto alla moda, ed è abbastanza comprensibile il perché.

La Russia come centro di arte contemporanea

Gli artisti russi sono conosciuti in tutto il mondo e vengono anche considerati i fondatori dell'arte moderna.

La cucina russa non tradizionale

Molti ritengono che la cucina russa comprenda solo vodka, bliny, caviale e torte, pelmeny e zuppa borsh.

I migliori posti in Russia per una vacanza in compagnia

Per vivere un'esperienza indimenticabile in viaggio attraverso la Russia, è meglio venire qui in grande compagnia.

La Russia e la musica I 10 festival più interessanti dell'estate 2018

La strada, la musica, l'avventura, decine di nuove amicizie e l'estate.

L'Artico russo: il viaggio dei sogni

Il Passaggio a nord-est è la via più breve tra la parte europea della Russia e l'Estremo Oriente.

Vivere la vita con il gusto e con il tatto

Il turismo etnografico, quello degli eventi, e quello artigianale oggi sono molto alla moda, ed è abbastanza comprensibile il perché.

La Russia come centro di arte contemporanea

Gli artisti russi sono conosciuti in tutto il mondo e vengono anche considerati i fondatori dell'arte moderna.

La cucina russa non tradizionale

Molti ritengono che la cucina russa comprenda solo vodka, bliny, caviale e torte, pelmeny e zuppa borsh.

I migliori posti in Russia per una vacanza in compagnia

Per vivere un'esperienza indimenticabile in viaggio attraverso la Russia, è meglio venire qui in grande compagnia.

Altri articoli

Russia.Travel

Visita la Russia!