Una delle principali feste religiose per i Russi è la Pasqua. I cristiani ortodossi (più del 70% della popolazione in Russia) credono che in questo giorno Gesù Cristo, figlio di Dio, è sceso in terra per espiare i peccati dell'umanità. La Pasqua termina la Grande Quaresima, il periodo di quarantotto giorno, durante il quale i credenti limitano il cibo e l'intrattenimento.

Gli ultimi sette giorni prima della Pasqua sono chiamati Settimana Santa. È giunto il momento di mettere la casa in ordine, prepararsi per la festa, ricordare gli eventi biblici e preparare il cibo. La Pasqua è sempre celebrata la domenica. In questo giorno i russi augurano ai loro amici e parenti una festività piacevole. È necessario dire: "Cristo è risorto!", a che risponderanno: "In verità, è risuscitato".

In Russia, questa festività è celebrata così ampiamente che le tradizioni pasquali sono osservate non solo dai credenti, ma anche da molti atei.

Un grande ruolo nella festività è svolto dal Santo Fuoco, che ogni anno in questo giorno appare miracolosamente nel tempio principale di tutti i cristiani, nella Chiesa del Santo Sepolcro nella città israeliana di Gerusalemme. Dal Santo Fuoco vengono accese candele e lampade, e poi con l'osservanza di numerose cerimonie vengono consegnate in altri Paesi. A Mosca la lampada con il Santo Fuoco è trasferita alla Cattedrale di Cristo Salvatore, dove alla mezzanotte del sabato il capo della chiesa celebra una messa festiva.

Per il pranzo di Pasqua è consuetudine preparare ricette speciali. Il piatto principale è il Kulich, un dolce di lievito, con a volte uva passa e altri frutti secchi. Alcuni lo preparano con le proprie mani, altri lo acquistano: alla vigilia di Pasqua i Kulich vengono venduti in qualsiasi supermercato. Si ritiene che il kulich debba necessariamente essere consacrato. Viene portato alla chiesa, dove viene spruzzato di acqua santa e viene letta una preghiera.

Un altro piatto pasquale tradizionale è la Paskha. È fatta di ricotta, a cui a volte vengono aggiunte uvetta, noci e frutta candita. La Paskha è sempre fatta sotto forma di una piramide troncata, che simbolizza il Santo Sepolcro.

A Pasqua è consuetudine dipingere uova bollite di diversi colori. Si posso facilmente acquistare tinte speciali per alimenti o si possono semplicemente cucinare le uova con la buccia di cipolla. Le uova decorate vengono regalate ad amici e parenti come piccoli souvenir. Proprio questa tradizione ha ispirato il famoso gioielliere Carl Faberge a creare il suo capolavoro, una serie di uova di Pasqua riccamente decorate in oro e intarsiate con pietre preziose. La serie di 74 uova è stata fatta su richiesta della famiglia imperiale Russa ed ora è custodita nei migliori musei del mondo.

alt

La Pasqua non ha una data specifica; ogni anno cambia. Di solito è ad aprile o all'inizio di maggio. Tutte le confessioni cristiane calcolano la Pasqua in modo proprio e la celebrano in giorni diversi. A volte le date della festivitá coincidono in diverse confessioni. Ad esempio, nel 2017, la festività ortodossa, la Pasqua cattolica e la Pesach ebraica sono avvenute nello stesso giorno, una cosa che accade molto raramente.

Eventi

TEMPI E EPOCHE
'Vele Scarlatte'
'Archstoyanie'
Park live 2018
ll festival della 'Torre Spasskaya'
Capodanno
Maslenitsa in Russia
Il Festival del 'Cerchio della Luce'
Elbrus
Vorrei andare in cielo
Altri eventi

Russia.Travel

Visita la Russia!